Translate

martedì 8 novembre 2016

Agronauti da Legame Naturale: presentazione del balsamo Florence e recensione della Pure Rose Hips Powder



Agronauti è un brand che conosco da molto tempo, uno dei miei primissimi post li scrissi sui campioncini provati grazie alla loro iniziativa carinissima oltre che utile (tutt'ora valida sul sito e ve la segnalo). Sono andata a scavare nel blog ed il tutto risale a più di un anno fa  quando avevo appena iniziato. Mi sono innamorata delle due loro creme viso giorno e notte, ovvero Ariel ed Alena e le ho ancora fra le mie preferite (una confezione di entrambe è pronta da usare per la prossima skincare routine).

Agronauti mi piace perchè è un team giovane, trasparente e realistico. Poche referenze, ma ben studiate e comunque in espansione, prodotti chiari anche nelle formulazioni accessibili a tutti. Un'idea di modernità che forse deriva anche dalla loro provenienza (design) e che si fonde perfettamente con lo stile di vita di oggi: prodotti antismog, protettivi, miscelabili  per andare incontro alle esigenze di tutti. 
Vi faccio anche un piccolo esempio, una domanda che io, come altre ragazze presenti all'evento hanno sottoposto ai nostri Agronauti: la cc cream Gea; ve ne ho parlato, prodotto ottimo dal punto di vista della stesura, della confortevolezza, dei principi attivi al suo interno.Amata da mia suocera, che ha più di 60 anni. Fate voi...Ma. Colorazione unica. Scuretta, un pò troppo per me, come per molte molte altre. Domenico di Agronauti ci raccontava che, usciti dap oco sul mercato tedesco, hanno avuto non pochi porblemi per la colorazione della CC cream, perchè lì, più che mai sono di pelle chiarissima. Ed ecco che si trova la soluzione, unendo più prodotti: se si miscela Gea con la crema da giorno Ariel, creando così una crema viso colorata unica, che unisce al trattamento anche il lato del make up, la si schiarisce di alcuni toni, a proprio piacimento, creando anche proprio il tono di colore più adatto al proprio incarnato. Ecco, io lo trovo davvero ingegnoso!

Mi piace anche l'idea di creare nuovi prodotti insieme, dando suggerimenti e consigli. E' la nuova proposta di Agronauti con cui è nato proprio il balsamo Florence, il nuovo arrivato: si tratta di Beautyhackers, il nuovo progetto che prevede la realizzazione delle future referenze in collaborazione con il "pubblico" di consumatori.  

La giornata di ieri da Legame Naturale mi ha fatto capire anche perchè mi sono innamorata della cosmesi naturale: perchè è scambio, e non solo fra acquirenti, appassionati, venditori, ma proprio con le aziende. Cosa che non avviene in brand di profumeria. Qui c'è la possibilità di conoscere, chiedere, suggerire. 

Ma torniamo al pomeriggio di ieri, piacevolissimo, alla scoperta di nuovi prodotti e di progetti futuri. 




Il nuovo arrivato in famiglia è, come dicevo il balsamo per capelli Florence, in cui tutto, a partire dalla formulazione fino al nome stesso, è stato realizzato insieme ai fortunati scelti per il progetto. Attualmente è in prezzo lancio ad 11,99 euro per un tubo da 200 ml. Vi linko il video di presentazione:


Si tratta di un balsamo ristrutturante, adatto a capelli stressati, con melissa, menta piperita, olio di crusca di riso. Ovviamente cruelty free e vegan ok. Proverò con molto piacere i numerosi campioncini che mi sono stati dati in omaggio e vi dirò cosa ne penso.



Ed ecco la bag per le blogger ricevuta in omaggio: al suo interno numerosi campioncini ed una maglia davvero particolare....

                                  





Grazie ad una lotteria ho anche ricevuto un altro omaggio gradito, Sedna, la crema corpo, che per la prima volta posso provare in full size!





Infine vi parlo del prodotto che ho acquistato e subito provato, ovvero la Polvere di semi di rosa canina. Questo prodotto fa parte di una linea da poco uscita, la linea Puri, comprendente questo prodotto, la polvere di bamboo, l'argilla rossa del Marocco e il sale rosa boliviano. Tutti ingredienti in purezza da poter usare sul viso, sul corpo e/o sui capelli per ottenere un effetto esfoliante,purificante, rigenerante.

La polvere d i semi di rosa è un esfoliante delicato ma efficace, si presenta come una polverina gialla con granuli di piccole dimensioni ma abbastanza duri e per questo ben scrubbanti. La confezione è come quella delle spezie, con il tappino rotante dosatore: io però preferisco usare un cucchiaino in legno (e ciotola in vetro) per poter anche mescolare il prodotto con la parte liquida che può essere una crema, un detergente viso o un latte detergente, come ho fatto io. Il profumo è fantastico: io non amo molto la profumazione di rosa ma questo è davvero piacevole, delicato, una sorta di aromaterapia per i sensi mentre si effettua la skincare. Costo 18,50 euro per 50 grammi di lunga durata perchè ne basta poco. Ovviamente si può usare anche per il corpo, ma lo trovo sprecato e quindi lo adopero per il viso.

                       



Come dicevo l'effetto scrubbante è molto buono, perchè i granelli sono abbastanza compatti e si sentono sotto le dita, permettendo di lavorare bene lo scrub sulle parti del viso insistendo dove ce n'è maggiormente bisogno (naso, fronte, mento).
Non graffia la pelle, non la irrita, non la arrossa. Il risultato è una pelle morbida, decisamente luminosa, pulita e pronta a ricevere i trattamenti successivi. 


I prodotti degli Agronauti sono acquistabili direttamente dal loro sito, con spese di spedizione gratuite oltre i 50 euro, oppure in alcune bioprofumerie ed e-commerce on line.

Controllate sulla loro pagina Facebook perchè il tour in giro per l'Italia continua ed  una bella occasione!