Translate

sabato 24 settembre 2016

Vi presento Alkemy: body meets soul

alkemy


Vi presento un brand giovane e straordinario: Alkemy. Ho avuto la fortuna di potermi recare direttamente in azienda, poichè la sede è a Torino, così come i laboratori di produzione. E non poteva che trovarsi in una cornice magica e surreale: The Number 6 in Via Alfieri 6, un luogo incantato dove il restauro conservativo ha fatto capolavori. Vi pubblico alcune foto ma vi invito a vedere sul sito ed a visitarlo, è spettacolare....

Ma parliamo di Alkemy di cui mi è stato parlato con dovizia di particolari: un brand giovane dicevo, da circa un anno sul mercato, con una filosofia del benessre molto specifica e strutturata; animo e corpo viaggiano di pari passo; prendersi cura del corpo equivale a prendersi cura dello spirito e bisogna farlo con attenzione e ricercando i prodotti più giusti. ecco perchè gli ingredienti sono scelti con cura, con sapienza, mescolando il sapere antico (del papiro di Ebers, dall'antico Egitto) con le conoscenze più moderne. Una skincare di nicchia, con pochi prodotti, ma scelti , mirati. Il metodo adoperato è alchemico e spagirico: sono quindi importanti le fasi lunari, i metodi di raccolta, la cura nella raccolta, l'infusione etc..Tutti  dettagli non di poca importanza che poi creeranno prodotti unici, perchè realizzati a mano, con mortaio e pestello, e confezionati uno ad uno. Ciò ovviamente fa anche aumentare i costi (medio alti) ma aumenta l'efficacia e la concentrazione del prodotto per cui basta usarne pochi. 
Ecco le linee di Alkemy:
  • la nutricosmetica con crema viso effetto lifting, crema corpo ipernutriente, contorno occhi, detergente viso e micropeeling enzimatico.
  • i dermoattivi ovvero creme specifiche per inestetismi della pelle, circolazione venosa e disturbi articolari.
  • gli integratori alimentari con azione drenante, purificante e per le infiammazioni articolari.
  • i supplementi ovvero integrator ecn acido ialuronico e collagene marino.
Grazie ai campioncini sto avendo modo di provare alcuni prodotti della nutricosmetica; posso dirvi che si tratta di texture che, sebbene nutrienti, non sono per nulla grasse, anzi mi hanno stupito proprio per la capacità di assorbirsi in fretta lasciando la pelle come "asciutta" e liscia, effetto velluto. Non sto avendo alcun problema di reattività. Il profumo comune a tutta la linea è piacevole ed abbastanza persistente sulla pelle. Caratteristico il colore verde che sembra stranissimo da applicare sul viso in realtà si assorbe subito fondendosi con la pelle. Questo colore caratteristico deriva proprio dall'ingrediente principale della linea, la microalga Klamat, il "supercibo" dell'origine della terra, ora disponibile in Oregon.


Materie prime preziose, che nessun altro unisce e rende disponibili allo stesso modo. Come lamicroalga Klamath – Aphanizomenon flos aquae – ultimo supercibo selvatico sulla Terra, che vive unicamente nel lago incontaminato dell’Oregon meridionale in cui ha avuto origine 7000 anni fa. La Klamath concentra tutte le sostanze e i nutrienti di cui la pelle ha bisogno, dalle vitamine agli oligoelementi meno comuni, venti amminoacidi, acidi grassi essenziali, betacaroteni, ficocianine e bioflavonoidi.
Come gli oleoliti, grassi liquidi fortemente magnetici, in grado di veicolare le facoltà dormienti delle piante. O, ancora, come i macerati spagirico-alchemici (MSA), soluzioni idrogliceroalcoliche da estratti vegetali, ove è racchiusa tutta la potenzialità delle piante.
Dalla natura non corrotta nascono trasformazioni positive e visibili, esperienze di rivitalizzazione e gratificazione estetica.

Ovviamente sto provando i prodotti e ve ne parlerò in un post specifico. Altro punto di forza è sicuramente la Spa associata: ovvero un luogo meraviglioso dove farsi coccolare con i prodotti Alkemy. Io ho prenotato un trattamento e vi prometto che cercherò di filmare il più possibile, intanto vi posto qualche foto degli interni.













Ed ecco cosa ho avuto modo di provare....