Translate

venerdì 23 settembre 2016

Il mio bellissimo Sana 2016

Risultati immagini per sana 2016

Rivedendo le foto del Sana, ad una settimana di distanza, sono ancora felice come una bambina perchè per me è stata davvero una giornata fantastica. Una fiera completamente diversa dal Cosmoprof, più "intima" ,per così dire, e rilassata, che ho sentito moltissimo nelle mie corde. Peccato davvero avere così poco tempo: in poche ore ho cercato di girare il più possibile, per conoscere e ammirare le novità, entrare in contatto con le aziende ed i produttori e non da ultimo incontrare tante persone conosciute solo tramite Internet su questo pazzo mondo dei social! Mi scuso pertanto con le aziende e con chi leggerà questo post se le foto non sono belle (ma sono foto di una dilettante appassionata che mentre fotografava cercava di fare mille altre cose!!) e non rendono giustizia ai prodotti e all'allestimento degli stand. Partiamo proprio da questi: tutti bellissimi, curati e molto piacevoli da visitare. 
In questo post farò una carrellata di quello che ho visto e vi racconterò un pò della mia fantastica giornata! Per i prodotti e maggiori dettagli vi rimando alle mie successive review....


Il primo stand presso cui mi sono recata è stato Almabriosa, dove mi aspettava la dolcissima e competente Giulia per illustrarmi le novità E che novità...Almabriosa per me era un marchio nuovo. Lo avevo sentito nominare con molto piacere da Cristina BioBellezza e Lara di Mycurly colours.

Con Giulia...

Incuriosita dai molti prodotti lo sono diventata ancora di più davanti al loro stand ricchissimo e pieno di novità. E' stata presentata la linea Wonder4skin, a base di uva con tutti i suoi benefici per la pelle. I prodotti contengono moltissimi attivi fra cui argan, jojoba, olio di vinaccioli, olio di sacha inchi, olio di tamanu, estratti di vite, mango, the verde, elicriso, jojoba etc...I prodotti hanno doppia certificazione: Natrue ed Auotcert. Tutti contengono dal 95 al 99,9 % di ingredienti vegetali da agricoltura biologica. 
Sono usate tutte le parti della vite: dall'olio di vinaccioli, all'estratto glierico delle foglie di vite rossa, all'estratto secco dell'uva. In questo modo di prendono gli interi benefici della pianta: rigenerante, antiossidante, tonificante.
Ovviamente  i prodotti non contengono sles, sls, siliconi, glicole, peg, ogm, carbomer, parabeni, coloranti, conservanti donatori di formaldeide, olii minerali. 
La linea comprende: un burro multiuso, un olio bifasico nutriente, una maschera viso illuminante, un burro labbra e un bagnodoccia.
Il burro mi è rimasto nel cuore: è fantastico ed adatto come multiuso: come crema per pelli secche, perfetta per l'inverno, come maschera viso e come struccante. Il profumo è fantastico, lievemente agrumato delicato e la consistenza morbida e cremosa....Mi ha tentato moltissimo e non escludo un prossimo acquisto. 


 

Meraviglioso anche l'olio bifasico nutriente, piacevole da guardare già solo per i colori caldi ed accattivanti. Contiene olio di vinaccioli, di mandorle dolci di rosa mosqueta ma ance di Tamanu, noto per le sue capacità cicatrizzanti. Si emulsiona prima di adoperarlo su pelle bagnata. Profumo lieve di pompelmo, molto piacevole.



Appartengono alla linea altri tre prodotti: la maschera illuminante, il burro labbra ed il bagnodoccia. tutti con la stessa profumazione, adatti per pelli sensibili e delicate e bisognose di trattamenti specifici. Non escludo che il burro cacao possa rientrare nei miei preferiti.

Almabriosa è anche tantissimi altri prodotti, come la linea bimbo, la linea Supreme a base di veleno d'ape e le fantastiche fitopomate. Sono rimasta colpita anche dalla linea alle 4 bacche con  goji, maqui, acai, aronia dalle proprietà antiossidanti eccezionali. Qui qualche acquisto c'è scappato e non appena avrò modo di provare i prodotti vi farò sapere!






Standing ovation per Alchemilla: devo ammettere lo stand più bello che c'era, grande, spazioso, raffinatissimo e quasi avvenieristico, ieno di luce e candore. Purtroppo è lo stand quello cui ho fatto meno foto....perchè sono stata assorbita dal vedere le novità e dall'incontrare persone graditissime. Paolo e Michele, i due proprietari di Alkemilla, sempre disponibili e gentili. Elena Rossi di Vanity Space e Giulia Cova, due colonne portanti per la skincare e la cosmetica! E poi tante tante tantissime di voi, alcune Youtuber famose che seguo e che con piacere ho incontrato scoprendo persone fantastiche. Giulia era alla postazione make up per presentare le prossime novità Alkemilla nel settore vi dico solo che ci sono fondotinta in crema, blush e ciprie da favola...Non mi sono fermata a farmi truccare perchè volevo proprio continuare il mio giro ed il tempo era tiranno. E poi mi sono state presentate le novità skincare e qui già un primo rimpianto: non ho comprato il contorno occhi roll on!! Ma adesso è iniziata la vendita on line con il 15% di sconto e mi ci fiondo.

con Elena Rossi di Vanity Space
                                       

Allora, della linea Alkemilla Glycolica già tanto si è detto in post molto più esaustivi del mio; tre trattamenti- antimacchie, antietà e antismagliature- per viso e corpo, comprendenti da 2 a 4 prodotti da usare in combinazione per ottenere risultati ottimali. Partiamo dai packaging: bianco e oro nel massimo della semplicità ed eleganza. I prodotti contengono diverse percentuali di acido glicolico e prevedono delle fasi di utilizzo di varia durata.
A questa linea già eccezionale si aggiungono saponi solidi specifici per il tipo di pelle e per l'uso:

  1. al Neem
  2. struccante al profumo di mela e rosa canina
  3. anti age ai frutti di bosco
  4. lenitivo con tiglio e mimosa
  5. delicato con pesca ed albicocca
  6. scrub con ginestra.

Tutti artigianali saponificati con olio di cocco e con aggiunta di burro di karitè, olio di riso, olio extra vergine biologico. Provati con mano grazie ai bellissimi lavabi presenti: morbidissimi, profumati, una coccola.






Altra grossa novità le tre maschere in formato monodose (per due applicazioni minimo): antiage, sebonormalizzante e per pelli delicate.
Infine il mio tanto desiderato contorno occhi con roll on in acciaio, per effetto sgonfiante e drenante (ti avrò...) e uno scrub viso.
Quante novità, adesso appena uscite sul sito Bioalchemilla e sui partner commerciali con il 15% di sconto.


 

Il mio Sana è proseguito con un incontro piacevolissimo quanto desiderato da tempo: quello con Marina Ferrari di Biomarina e Ricaricando. Già dal web avevo intuito la forza e la determinazione di questa donna, ma dal vivo posso confermarne il fascino assoluto e la competenza. Con un solo sguardo consigliava prodotti specifici per i capelli o per la skincare, con l'occhio di chi sa fare il suo mestiere e non ha bisogno di altro. Sui prodotti nulla da dire: la linea capelli è top a partire dalle confezioni, essenziali, particolarissime ed eleganti. Io ho due prodotti viso in da provare e Marina mi ha gentilmente omaggiata di due prodotti della linea Ricaricando, di cui sono altrettanto curiosa. 


                                           

Marina Ferrari


Conosco la linea Volga per le famose Meduse, saponi delicatissimi e particolari che ho acquistato e usato con piacere, e per gli ancora più rinomati burri corpo (alla perla, al rame, all'oro...) nei fantastici barattoli di vetro con chiusura ermetica. Che Volga producesse anche skincare per me è stata un novità assoluta...e che skincare! La linea viso anti age Oro Terra mare contiene alga aosa (ricca di vitamica C, betacarotene, sali minerali), olio di argan,, acido ialuronico, burro di karitè, pongamia, vitamina E. I prodotti sono "numerati":
  1. 108 crema viso antiage giorno
  2. 109 crema viso antiage notte
  3. 110 siero viso antiage giorno
  4. 111 siero occhi antiage notte.

Veri e propri trattamenti d'urto per pelli mature, esigenti, secche. I sieri viso ed occhi sono stati la mia passione; consistenza gellosa e oleosa insieme, molto molto ricchi ma non per questo untuosi o appiccicosi. Ideali per un contorno occhi secco o un viso spento. Profumo di argan piacevolissimo. Davvero dei trattamenti completi per la pelle matura ed esigente. Ho avuto dei campioni e ho già provato qualcosa....





Altro stand per me d'obbligo è stato Melvita e l'annesso Occitane. Qui la gentilissima Carolina Canzian mi ha illustrato alcuni prodotti top del brand (ho adorato l'acqua di rose e l'olio alla rosa mosqueta), presentandomi anche altri due nuovi nati in casa: l'olio di argan, di prima spremitura a freddo, certificato Ecocert e Greenlife, 100% biologico e di origine naturale. E lo scrub corpo all'argan, dal profumo celestiale e dalla consistenza ricca e avvolgente. Entrambi candidati come prodotti novità del 2016. 








Novità assoluta per quest'anno è stata Biolù con un simpatico contest in cui veniva regalato un prodotto a chi era disposto a postare un proprio selfie sui social con il prodotto in questione. Io ho scelto il detergente intimo di questo brand alla spina che permette di acquistare detergenti biologici ricaricandoli presso i punti vendita specializzati. Ci sono prodotti per la detergenza di casa e bucato, una linea baby e una corpo e capelli. Carinissimo il loro stand davvero ben allestito; disponibilissime le ragazze presenti.




Top del top e per me tappa obbligata Madara con la nuova linea Mossa. Cosa aggiungere ad un brand di cui ormai si sa già tutto? Si parla di cosmesi di altissimo livello, dai prezzi certo lievemente superiori alla media ma dalla resa spettacolare. Io sono di parte e mi sono innamorata di Madara. Ora sto imparando a conoscere Mossa, la nuova nata, certo un pò più contenuta nei prezzi ma non per questo meno efficiente e sorprendente. Ve ne ho parlato in un post specifico e sui social  perchè grazie alla gentilissima Paola ho avuto modo di testa dei loro prodotti e di capire quando la cosmesi naturale è veramente "trattamento". 
Le nuove uscite di Madara sono relative alla linea Sos Hydra che vedete nell'ultima foto, specifica per pelli asfittiche, delicate, reattive e bosognose di idratazione. Io ho avuto alcuni campioni da porvare e la maschera della linea, secondo Paola adatta particolarmente alla mia pelle. E poi ci sono state nuove formulazioni, ad esempio nel latte detergente, che io adoro, adesso ancora più performante.
Nello stand erano presenti anche alcuni rossetti di Nudus, un brand australiano che non conosco e non ancora sul mercato italiano: bellissimi i colori, sembrano fantastici anche nella resa, nella scrivenza e nella cremosità. I prezzi credo siano in una fascai medio alta...attendiamo eventuali sviluppi e novità! Sono prodotti distribuiti da Giada distribution, che segue per l'appunto anche Madara e Mossa.
Ma di Madara e Mossa vi parlerò meglio in un post dedicato perchè ho pronta tutta una skincare con questo brand!





Altro grandissimo amore: Purophi di Daniela Reppolo. Anche di questo vi farò un post specifico perchè ho acquistato due prodotti. tonico e crema detergente- e Daniela mi ha già gentilmente omaggiato del siero. Sto meditando di prendere anche la crema viso che ho potuto provare in campioncino e che ho adorato. Parliamo di un brand di cui vi ho già scritto e di cui parlo sempre volentierissimo: perchè si tratta di alta skin care, pensata, studiata, dove tecnologia e natura si fondono insieme. Attraverso procedure particolari vengono infatti estratti i bioliquefatti vegetali dagli scarti vegetali biologici adoperati (agrumi, pomodori etc..). Sono sostanze finissime che non solo contengono tantissimi principi attivi (contenuti ad esempio in buccia e semi, che andrebbero normalmente persi), ma in grado di superare e oltrepassare le barriere della pelle penetrando in profondità. Purophi si è rinnovato, con estrema sapienza: lo stand era bellissimo, di una eleganza eccezionale. La linea è evoluta, ma in modo sapiente appunto: non arricchendosi di prodotti ma anzi snellendosi, rivedendo le formule, creando prodotti più ad hoc, dove "pochi ma buoni" è davvero il concetto principale. Ecco quindi la crema detergente che può essere anche lasciata in posa come maschera, il tonico antismog e antinquinamento con spruzzino, la crema viso per pelli normali e per pelli miste, il siero viso, il contorno occhi e labbra e il siero esfoliante. Nuove confezioni: nere, per preservare meglio il prodotto, in plastica riciclata e riciclabile; con scritta verde, raffinata. Non più il "sacchetto interno" preserva prodotto ma un normale contenitore dispenser pratico. Profumo fantastico: lievemente dolce e piacevole, permea tutta la linea. Veramente dei prodotti di alta bio profumeria....







Ovviamente non potevo non passare da Nacomi e dal suo profumatissimo stand: qui Anna e Naturangie mi hanno accolta come sempre con gentilezza e disponibilità.Novità già da un po sono tre scrub al caffè (con cocco, fragola e caffè),  una lozione bifasica struccante, due olii detergenti struccanti, un'acqua micellare, un pannetto in bamboo da usare per struccarsi. Avevo fatto di recente un acquisto e quindi mi sono fermata poco presso lo stand.









Curiosissima invece di provare il famoso brand Apiarium che aveva uno stand favoloso, con immagini di pin up anni 50 e una fantastica esposizione di prodotti. Peccato davvero non si potesse acquistare, avrei preso volentieri qualcosa. Ho potuto poi testare alcuni prodotti sul posto: i profumi ovviamente, e gli scrub corpo. Bellissime le confezioni e soprattutto ottime le profumazioni molto molto particolari: acqua e sale e mandarino e basilico i miei preferiti, tutti da abbinare fra loro. 









Altra tappa obbligata: Naturaequa! Dovevo conoscere di persona Luigi Barbieri, il papà della linea e fare due chiacchiere con lui. Novità in casa: sono nati i Fruttalabbra, balsami labbra delicatamente colorati, sheer, in  5 tonalità più una neutra. I nomi ricordano la colorazione, ad esempio io ho scelto lampone a metà fra un rosso e un fucsia. Profumo di vaniglia lievissimo: io ce l'ho già in borsa e devo dire che idrata molto bene ed a lungo. E' burroso, ovviamente la colorazione va via dopo poco, almeno su di me e si nota poca avendo io le labbra già pigmentate: ma lo scopo è quello protettivo e il prodotto in tal senso è ottimo. Altra novità sono il bagnodoccia e la crema corpo profumazione millevoglie: ovvero...torta della nonna. Io ci sento prima di tutto il limone, poi la vaniglia proprio come nell'impasto delle torte, per intenderci quello che si ripuliva dalla scodella col dito! 
Sono poi cambiate le confezioni, non più in alluminio ma in bioplastica: vi invito a leggere la parte esaustiva ed esauriente sul sito in merito al packaging perchè oltre a spiegare l'origine della materia prima è anche indicativo di una azienda che pensa davvero all'ambiente. Altra novità che mi ha incuriosita è la crema lenitiva allo zafferano, dal caratteristico colore giallo, specifica per arrossamenti. Non escludo che l'acquisterò, insieme al contorno occhi che tanto mi incuriosisce e di cui non ho potuto provare un campione. Ho però acquistato la crema viso protettiva di cui ho sentito tessere elogi e la userò nella stagione più fredda.






Altra graditissima conoscenza: fitocosmetici Pascucci e la straordinaria Francesca Pascucci di una accoglienza incredibile. Brand di cui ho sentito parlare da Lara e vi posto il video in proposito. 



Fitocosmetici Pascucci nasce da una antica tradizione di famiglia ora portata avanti da Francesca, la quale è alla ricerca di innovazione e genialità nelle formule. La linea al botulino vegetale è diventata famosissima e non vedo l'ora di provarla perchè ne ho sentito parlare un gran bene. I prezzi sono nella media e davvero sono rimasta a bocca aperta per la quantità di prodotti presenti: sieri, creme, detergenti specifici per ogni esigenza. Io mi sono fatta tentare da alcuni prodotti e non vedo l'ora di provarli. Novità per le prossime feste: alcuni prodotti molto "luccicosi" ma eleganti. Uno su tutti la polvere per il corpo ed il viso con microglitter dorati, al delicato profumo di talco, da usare per le feste magari su decolletè e spalle. Francesca me l'ha gentilmente omaggiata e ve ne parlerò con gli altri prodotti. Ma Fitocosmetici Pascucci è anche linea bimbi, olii essenziali, linea corpo anticellulite, saponi artigianali. Vi invito a visionare il loro sito e curiosare un pò. 











Veg up aveva uno stand piccolo ma molto carino: mi spiace che al momento in cui sono andata non vi fosse nessuno che mi abbia spiegato bene le ultime novità, quindi mi sono limitata a fare alcune foto. Mi pare di aver capito che sono usciti con una linea viso nuova, ma non ho approfondito....Curioserò sul sito perchè è un altro brand di cui mi farebbe piacere sapere di più.






Citazione a parte merita lo stand di Erbolario che occupava un grandissimo spazio e che, ad onor del vero, era davvero bello. Come sapete non adopero molti prodotti del marchio, anche se ultimamente si stanno dedicando sempre con più attenzione all'inci. Bisogna ammettere che la presentazione delle ultime fragranze era davvero bella e coinvolgente....





Purobio.....ah quante novità a metà ottobre o giù di lì. Due nuovi pennelli: uno viso per fondi liquidi e bb cream e uno occhi; un primer da poter usare anche sulle labbra, nella formulazione in polvere; alcune nuove tonalità di ombretti (un paio stupendi, un oro e un rosso violaceo...) e udite udite...rossetti con matite abbinabili. Colori stupendi, purtroppo non li ho swatchati ma sono in pole position per farlo appena usciranno. E poi il mascara: Lam, ovvero look at me. E il nome dice tutto. 






Un altro grande protagonista: Domus Olea Toscana. Appena nata la nuova linea  Sebo lift di cui sento meraviglie. Non sono prodotti adatti per il mio tipo di pelle, ma apprezzo moltissimo altri prodotti del brand e voglio indicarvi il video review accurato di Elena di Vanity Space.





Ho poi finalmente incontrato di persona Alì e Cristina e così ho avuto modo di saperne di più del loro progetto Setarè Cosmetici: si vedeva che è proprio un marchio nato col cuore, brillavano gli occhi ad entrambi quando ne parlavano. I prodotti della linea capelli sono molto conosciuti ed apprezzati. Io ho avuto la possibilità di provare alcuni campioni della linea viso che vi sto mostrando man mano che uso su Instagram e sui social. E posso dire che si tratta di prodotti davvero eccezionali: mi sono innamorata del contorno occhi e lo prenderò senza dubbio in full size, credo che lo comprerò magari proprio da Eataly perchè da pochissimo i prodotti sono disponibili anche lì oltre che sul sito. Le formule nascono da due tradizioni molto antiche: persiana e fiorentina, unendo il meglio delle due civiltà- e trovo molto bello anche il loro progetto di devolvere parte degli incassi alla scuola italiana per promuovere così la cultura, in partnership con Migliorscuola.




Altro brand per me nuovo ma che sta spopolando in rete è Essere cosmetici ecobio: famosissima la loro maschera per capelli cocco e vaniglia, così come i loro shampoo. In questo Sana hanno proposto due creme viso, una idratante ed una antirughe, ed un'acqua micellare; io ho ricevuto un  campione di crema viso antirughe ed uno idratante e vi dirò non appena li proverò. Mi ha anche incuriosita la loro linea bimbi..








Infine ho potuto conoscere un marchio molto importante di cui conosco davvero pochissimo: Helan. Uno stand grandissimo, pieno di tutte le loro linee che sono numerose davvero. Luci puntate sulla linea di collezione di vaniglie, nelle ultime foto:

  • vaniglia Oolong, idratante e rivitalizzante
  • vaniglia Khasmir morbida e avvolgente 
  • vaniglia Verveine tonica ed effervescente

Ho ricevuto un sacco di campioncini da testare, ci metterò un bel po ma ve ne voglio parlare sui social e poi in un post riassuntivo.









Ecco tutto ciò che ho potuto vedere al Sana 2016. tanto altro c sarebbe da scrivere e mi scuso per le imprecisioni. Mi sarebbe piaciuto visitare molti altri stand, spero ci sarà una prossima occasione. Intanto provo i nuovi prodotti e resto in attesa delle novità!