Translate

mercoledì 25 marzo 2015

Kiabi:piccoli prezzi, grande comodità

Ho scoperto la catena Kiabi quando ero in gravidanza:avevo bisogno di piccoli pezzi base per il bebè e qualche capo premaman ultracomodo per me. Mi sono recata nello store di Moncalieri , ma ad essere onesta, non ne sono rimasta colpita. A parte la prima difficoltà a trovare la strada (le indicazioni c'erano ma a mio avviso poco chiare), nel negozio in sé non ho trovato ciò che cercavo, un po perché la taglia o l'articolo era esaurito, un po per un generale senso di caos all'interno dello store. Ho comunque fatto degli acquisti, utili e carini (body e tutine, calzine, bavagli) ad ottimo prezzo ed ho fatto la card gratuita (che ti garantisce sconti reali ed immediati) e la lista nascita. La vera riscoperta è avvenuta dopo, a nascita avvenuta, quando ho cominciato a fare acquisti direttamente dal sito e soprattutto con la app. Una app fatta davvero bene, semplice, chiara ma esaustiva, con la possibilità di mettere filtri tali da farti trovare proprio ciò che cercavi. Prezzi davvero competitivi, soprattutto per i capi basici ovviamente. Io ho comprato più volte per la piccola:la qualità è media,per chi cerca un prodotto buono ma dal prezzo contenuto; ho preso molti pigiami, body intimi, maglie e pantaloni, ma anche giubbotti e sacchi nanna di buona fattura. Gli articoli vanno da quelli un po più sfiziosi e dalle fantasie particolari, a quelli semplici in serie di vari colori. Mi piace soprattutto perché sul web abbondano le offerte ed i tre per due, così da fare una piccola scorta. Spedizioni gratuite da  30 euro, a me la merce è arrivata in un paio di giorni. Il servizio clienti è molto buono: ho avuto necessità di contattarli tramite mail e mi hanno risposto in giornata.